Villacidro, coppia di senzatetto s'incatena davanti al seggio elettorale

Rivendicano un alloggio popolare e non muovono accuse ad amministratori comunali o partiti, ma genericamente a tutti

VILLACIDRO. Elezioni comunali segnate dalla protesta di una giovane coppia di sposi che stamattina 5 giugno, dopo l'apertura delle urne nel seggio elettorale della scuola elementare di via Farina, si è incatenata alla inferriata di recinzione della scuola.

I due giovani, Antonio Giua, di 28 anni, e Fabiola Serci, di 31, hanno inscenato la protesta perchè

senza casa e costretti a vivere in tenda o in baracche di fortuna. Rivendicano un alloggio popolare, ma non muovono accuse ad amministratori comunali né ai partiti, ma genericamente a tutti. “Parole da destra e da sinistra, ma niente fatti”, è scritto nel cartello che hanno davanti a loro.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community