Villanovaforru, cibo e pocket money: protesta pacifica di 40 migranti 

Gli ospiti del centro di accoglienza nell'hotel I Lecci hanno percorso un tratto della strada provinciale in direzione della 131 e sono rientrati

VILLANOVAFORRU. Una quarantina di migranti ospiti del centro di accoglienza di Villanovaforru, nell'hotel l Lecci, hanno effettuato oggi 3 ottobre una manifestazione di protesta per la ricorrente questione del pocket money che dovrebbero essere loro data quotidianamente e che invece tarda ad arrivare. I migranti protestano anche per il vestiario e i cibo. 

I manifestanti hanno percorso un tratto della strada provinciale in direzione della statale 131, ma poi sono rientrati nell'hotel che li ospita dopo

le trattative condotte dai mediatori culturali arrivati a Villanovaforru con gli agenti della Digos della Questura di Cagliari. Sul posto anche i carabinieri antisommossa del nono battaglione di cagliari.

Nessuna manifestazione di violenza è stata registrata da parte dei migranti.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller