Maltempo nel Sarrabus, danni nella peschiera e pastori isolati nelle campagne allagate

La piena del Flumendosa ha sommerso il ponte, smottamenti sulla strada che collega Nurri a Escalaplano

MURAVERA. Il nubifragio non ha risparmiato il Gerrei, il Sarrabus e il Sarcidano dove ha provocato molti disagi ma fortunatamente danni contenuti, quantunque siano tutti territori classificati a forte rischio idrogeologico, grazie alle opere idrauliche a protezione dei centri abitati che sono state realizzate negli ultimi decenni, dopo le disastrose alluvioni.

La violenta mareggiata ha disintegrato 4 paratie del lavoriere della peschiera di Feraxi, nel litorale di Muravera. “Non siamo in condizioni di poter quantificare i danni - dice Giampiero Cuccu, il presidente della cooperativa pescatori Feraxi che gestisce il compendio ittico. Una buona parte del pesce della laguna ha raggiunto il mare”.

Il vento di scirocco ha danneggiato a Costa Rei, sempre nel litorale di Muravera, il chiosco bar “Chaplin”  in via delle Ginestre, a ridosso della zona demaniale. "La furia del vento - spiega Giovanni Ulivieri, il proprietario, ha rotto le strutture in metallo". Il nubifragio ha provocato due smottamenti nella strada provinciale 115 che collega Nurri con Escalaplano. La strada è rimasta parzialmente bloccata questa mattina (martedì 20 dicembre 2016) dalle 6,30 sino alle 9,30. Le pietre e i detriti sono stati rimossi dagli operai del comune di Orroli e da un escavatore. Sul posto sono intervenuti gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Escalaplano e i carabinieri delle compagnie di Isili e Ierzu.

I tecnici della provincia domani mattina (mercoledì 21 dicembre) completeranno il sopralluogo sulla collina a monte della strada dove pare ci siano dei massi in bilico. Non si esclude che per precauzione la strada venga chiusa al traffico sino alla loro rimozione. Diversi pastori si trovano isolati nelle campagne di Armungia, in località Murdega, a causa della piena del Flumendosa. L’acqua ha sommerso il ponte sommergibile. Isolato anche un pastore di Villasalto, Franco Cappai, che ha l’azienda al di la del Flumendosa, in località Domueu.

Il sindaco di San Vito, Marco Siddi, con una ordinanza ha disposto a scopo precauzionale la chiusura del ponte sul Flumendosa sulla strada che conduce a Brecca dove vivono alcune famiglie.

Grande lavoro per i vigili del fuoco del distaccamento di San Vito. I pompieri sono intervenuti per svuotare diversi scantinati a Goni, Villaputzu, San Vito e Muravera, per mettere in sicurezza alcuni cornicioni pericolanti e per liberare alcune strade di campagna dagli alberi sradicati dal vento.

A Villaputzu il sindaco Sandro Porcu ha attivato il centro operativo comunale (coc) che ha provveduto a monitorare le zone ritenute più pericolose.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller