Iglesias, incendio notturno in una palazzina: famiglie con bambini ora sono senza casa

Il sindaco Emilio Gariazzo ha disposto la loro sistemazione alla Casa Serena, ma dopo le feste troverà un altro posto

CAGLIARI. Palazzina in fiamme nella notte ad Iglesias. L'intervento tempestivo dei carabinieri ha messo in salvo tre famiglie che dormivano tranquillamente senza accorgersi che il sottotetto dell'abitazione stava prendendo fuoco. A causare il rogo sarebbe stata il calore creatosi all'interno del tubo della stufa a legna lasciata accesa.

Le fiamme sono state poi alimentate dal materiale in legno e canne del sottotetto. Le famiglie svegliate all'improvviso dai militari e dai vigili del fuoco, sono state fatte evacuare. Sul posto è intervenuto anche il sindaco di Iglesias Emilio Gariazzo chiamato dai carabinieri per trovare subito un alloggio provvisorio alle famiglie con tre figli minorenni.

La palazzina risulta essere un vecchio stabile che un tempo veniva utilizzato come biglietteria delle ex ferrovie meridionali sarde. Uno stabile collocato in una strada sterrata “Abbiamo un contatto regolare con l'Arst” ha detto Vittorio Piaga 42 anni, che viveva con la sua famiglia nell'ultimo piano dove ha preso fuoco il sottotetto.

I resti di un tetto crollato, calcinacci, l'odore acre del fumo e travi in legno bruciate nel pavimento della cucina hanno coperto e cancellato gli addobbi di Natale che la famiglia Piga aveva allestito per le feste seppure in maniera molto modesta.

Adesso l'amarezza

per non avere più una casa ha preso il posto dell'entusiasmo delle feste. L'intera struttura è inagibile e le famiglie sono state accolte nell'edificio della Casa Serena. “ E' solo un alloggio provvisorio poi dopo le feste si cercherà un'altra sistemazione “ ha detto il sindaco Gariazzo.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller