Blitz dei carabinieri in tutta la Sardegna: dieci arresti per traffico di droga

Oltre 150 carabinieri con l'ausilio di elicotteri e dei "Cacciatori di Sardegna"  hanno eseguito diverse ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari

SASSARI. Oltre 150 carabinieri del Comando provinciale di Cagliari, con la collaborazione dei colleghi di Sassari, Oristano, Nuoro, e del Reparto operativo di Roma, Cacciatori di Sardegna e Nucleo elicotteri di Elmas hanno eseguito alle prime luci di oggi una decina di ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari a carico di altrettante persone accusate di traffico e spaccio di droga.

L'indagine, denominata «Cordone», condotta dai Carabinieri della Compagnia di Villacidro (Cagliari) ha portato alla luce numerosi episodi di spaccio avvenuti fra il 2013 e il 2014 nell'Isola oltre ad aver permesso di individuare il canale di approvvigionamento dello stupefacente. Una cinquantina complessivamente le persone indagate. Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite in provincia di Cagliari, Oristano e Roma. Numerose le perquisizioni. 

Maxi operazione antidroga dei carabinieri, il blitz a Villacidro VILLACIDEO. L'indagine, denominata «Cordone», condotta dai Carabinieri della Compagnia di Villacidro (Cagliari) ha portato alla luce numerosi episodi di spaccio avvenuti fra il 2013 e il 2014 nell'isola oltre ad aver permesso di individuare il canale di approvvigionamento dello stupefacente. Una cinquantina complessivamente le persone indagate. Dieci quelle arrestate.

Nell’ambito dell’operazione «Cordone» sono sono finiti in carcere Francesco Filippone, 36 anni, commerciante romano, ritenuto al vertice dell’organizzazione e il suo referente nell’isola Antonello Congiu, 50 anni, allevatore con precedenti di Guamaggiore (Cagliari). Assieme a loro sono stati arrestati con l’accusa di associazione a delinquere Delfino Onnis, imprenditore 49enne di Sardara (Cagliari), finito in cella. Ai domiciliari, invece, sempre con l’accusa di associazione, Armando Paolacci, auotrasportatore di 62 anni residente a Marino (Roma), Giuseppe Sailis, libero professionista 54enne con precedenti di Guasila (Cagliari) e Roberto Sergi, commerciante 49enne, cagliaritano e anche lui con precedenti. In cella anche Pino Annis, disoccupato di 48 anni, con precedenti, di Guasila, e il compaesano Gianluca Corda, 40 anni, commerciante anche lui con precedenti. Ai domiciliari infine il commerciante 43enne di Oristano Tiziano Casta e l’allevatore di 28 anni di Guasila Manuel Congiu.

Maxi operazione antidroga tra la Sardegna e Roma: raffica di arresti

Le indagini sono state avviate dai militari della compagnia di Villacidro nel 2013 con una serie di interventi contro lo spaccio di droga nel Medio Campidano per poi allargarsi a Cagliari e ad altre province sarde fino ad approdare a Roma. Oltre alla cocaina l’organizzazione trafficava hashish e marijuana. Nell’ambito dell’operazione sono stati sequestrati 35 chili di droga, in gran parte cocaina ma anche un chilo e mezzo di eroina. Nel corso delle perquisizioni, che hanno visto impiegati 150 carabinieri, sono stati arrestati anche un 29enne di Macomer (Nuoro), trovato in possesso di due fucili senza matricola e un 50enne di San Basilio che aveva 650 grammi di marijuana.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro