Ballao, furti di gioielli e di armi: in cella due fratelli

I carabinieri hanno arrestato i presunti ladri seriali che per diversi mesi avrebbero messo a segno diversi colpi in appartamenti

BALLAO. I carabinieri della compagnia di San Vito, dopo certosine e complesse indagini, coordinate dal pm Alessandro Pili, hanno identificato i presunti autori di diversi furti che sono stati messo a segno tra luglio del 2016 e febbraio 2017 a Ballao.

Sono Edy e Christian Enrico Mascia, due fratelli del paese del Gerrei, rispettivamente di 32 e 21 anni, entrambi disoccupati e con dei precedenti penali. I presunti ladri sono stati arrestati, questa mattina, (martedì 9 maggio 2017) dai carabinieri della stazione di Armungia, coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile e operativo della compagnia di San Vito e dell’undicesimo nucleo Elicotteri di Elmas, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Sono accusati di furto continuato aggravato in concorso e porto abusivo di arma in luogo pubblico. Sono stati inoltre denunciati anche per detenzione e porto illegale di armi e munizioni. Nel corso delle indagini i militari hanno rinvenuto gran parte dei monili d’oro rubati tra cui anche vari orologi che, di volta in volta, sono stati restituiti alle vittime. In uno dei furti più recenti i ladri avevano tra l’altro rubato tre fucili da caccia e munizioni.

I carabinieri hanno rinvenuto nell’abitazione dei due fratelli munizioni identiche per calibro e marca a quelle rubate. Non sono stati invece ancora rinvenuti i tre fucili. Al termine delle formalità di rito Edy e Christian Enrico Mascia sono stati associati alla casa circondariale di Uta.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro