Si getta in acqua nonostante le bandiere rosse, annega un 22enne

Tragedia nel mare di Piscinas dove ha perso la vita un giovane turista kazako in vacanza a Iglesias

ARBUS. Nonostante il mare mosso e le bandiere rosse issate bene in vista dai bagnini, si è gettato in acqua ed è annegato.

A perdere la vita nel mare di Piscinas, nel pomeriggio di oggi 3 luglio, è stato Askar Zhaitapov, 22 anni, del Kazakhstan in vacanza a Iglesias.

Quando lo hanno visto in difficoltà, i bagnini hanno tentato di raggiungerlo. Ce l'avevano quasi fatta quando un'onda più forte e la corrente hanno trascinato il giovane al largo per poi spingerlo di nuovo verso la spiaggia e permettere al servizio di salvamento a mare di recuperarlo.

Minuti che sono stati fatali. Nonostante il tentativo di rianimazione e la respirazione artificiale

non c'è stato niente da fare. (lucaino onnis)

Sul posto sono arrivati i medici del 118, i carabinieri di Villacidro e la Guardia costiera di Oristano. Purtroppo per il turista non c'è stato nulla da fare. Il magistrato ha disposto la restituzione della salma ai familiari.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro