Villasalto, incendio doloso distrugge 10 ettari di alta macchia

Avvistato dalle vedette di Monte Arrubiu e Perda Lada è stato fermato prima che aggredisse la periferia del paese

VILLASALTO. Un incendio doloso ha devastato questo pomeriggio (giovedì 3 agosto) le campagne di Villasalto. Il rogo divampato poco dopo le 13,30 in località Zirotteddu è stato avvistato contemporaneamente dalle vedette di Monte Arrubiu e Perda Lada.

Il pronto intervento di uomini e mezzi aerei ha impedito alle fiamme di aggredire la vallata di Caboni e la periferia del centro abitato. Piromani spregiudicati. Il fuoco infatti è stato appiccato nei pressi dell’eliporto del corpo forestale e di vigilanza ambientale.

Sul posto hanno operato 4 elicotteri (3 del corpo forestale e 1 dell’esercito), 1 canadair della protezione civile e a terra gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale di San Nicolò Gerrei, i nuclei eliportati delle basi di Pula, San Cosimo (Lanusei), e Villasalto, il Gauf (gruppo analisi utilizzo fuoco della forestale, gli operai dell’agenzia Forestas dei cantieri del Gerrei, i volontari dell’Avra (Villasalto) e e del Saf (Sant’Andrea Frius) e i carabinieri della stazione di Villasalto. Le fiamme hanno aggredito la località Tavoddi e hanno ridotto in cenere poco più di 10 ettari di macchia evoluta.

Il fuoco è stato spento poco dopo le 18. Sono poi iniziate le operazioni di bonifica che si sono protratte sino all’imbrunire.

I ranger della stazione di San Nicolò Gerrei guidati dall’ispettore capo Franco Balzano, direttore delle operazioni di spegnimento, coadiuvati dai colleghi del nucleo investigavo di polizia ambientale e forestale di Cagliari. hanno avviato le indagini per identificare i piromani.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro