Gli appuntamenti del weekend nel sud est della Sardegna

Eventi enogastronomici, folkloristici, musicali e religiosi nel Sarrabus, Sarcidano, Barbagia di Seulo, Gerrei e Trexenta

SAN VITO. Fine settimana ricco di appuntamenti enogastronomici, folkloristici, musicali e religiosi nel Sarrabus, Sarcidano, Barbagia di Seulo, Gerrei e Trexenta. I più importanti si svolgono: sabato 12 agosto San Vito, piazza Funtana Iri, nell’ambito della 2 rassegna “tradizioni, profumi, sapori”, “Coi e pappa”, degustazione di maialetto arrosto animata dall’esibizione delle maschere etniche “Bois Fui Janna Morti” di Escalaplano, “Is Faciolas” di Villaputzu e dei gruppi folkloristici “San Giorgio Martire” di Villaputzu, “Santa Barbara”, “Tradizioni popolari” di San Vito e “Muraverese” di Muravera.

Esterzili, centro storico, decima “Sagra de su frigadori e de is cocoeddas”,degustazione dei due prodotti tipici del paese della Barbagia di Seulo, animata dai cori “Ardasai” di Seui, “Cantu a traju” di Bosa, dalle maschere etniche “Urthos e Buttudos” di Fonni, “Su sennoreddu e s’iscusorzu”di Teti, dal comico Daniele Contu,dal cantante” Pago”. La manifestazione sarà conclusa dal concerto di “Delliriana”e da un freedrink sotto le stelle.

Gesico, piazza padre Fausto Cuccu, per la “Festa dell’emigrato” “Tres Passos”, spettacolo di etnomusica e “Quattordicesimo trofeo ballu sardu in burghesu”.

Escalaplano, piazza Sedda, “Rassegna Folkloristica” alla quale partecipano un gruppo proveniente dall’Argentina, il gruppo medievale di Cagliari, i gruppi folk di Desulo, Settimo San Pietro, Monserrato, Ortacesus, San Sebastiano e San Salvatore di Escalaplano. Seguiranno: “Cena in piazza” con carne di vitello arrosto, cucinato intero, pane formaggio e vino, e “Su giocu de sa pesada” chi si avvicina di più al peso dell’ovino se lo porta a casa.

Castiadas, villa del direttore dell’ex colonia penale agricola, per la seconda edizione della rassegna letteraria “Contendi contusu a Castiadas” presentazione del romanzo “Punto a capo” di Sandra Pisano. Oltre all’autrice intervengono Angela Quaquero, Elibetta Pedditzi. Accompagnamento musicale di Francesco Cincotti.

Villasimius, piazza Gramsci, elezione di “Miss e Mister Villasimius”, concorso ironico a premi all’insegna di: cogli l’attimo e sali in passerella; Muravera, piazza Europa, per la rassegna “Estate muraverese” serata di ballo liscio.

Domenica 13 agosto Sadali, Parco sa Ruxi e Muredda, ottava edizione di “Sa corda manna”. Gli organizzatori cercheranno di migliorare il record da guinnes dei primati di 163 metri realizzato lo scorso anno. Per fare “sa corda”, uno dei piatti tipici, insieme ai culurgiones, della cucina sadalese, verranno intrecciate le interiora di 250 pecore Dopo la misurazione inizierà la cottura che durerà circa tre ore. Durante la degustazione si esibirà la maschera tradizionale sadalese “S’Urtzu e su Pimpirimponi.

Seulo, ventitreesima edizione di “Andalas”, escursione guidata sul Flumendosa della lunghezza di circa 6 Km. Appuntamento dalle 7 alle 8 di fronte alla chiesa di “Santa Barbara”lungo la strada provinciale che da Seulo conduce a Gadoni. A conclusione pranzo tipico della cultura culinaria seulese, in “Sa funtana ‘e su predi” all’ombra di castagni e lecci secolari.

Gesico, piazza padre Fausto Cuccu, quattordicesima edizione della “Sagra della Bruschetta” animata dall’elezione di “miss e mister folklore 2017”; Villaputzu, piazza Marconi, settima sagra della “Carne di pecora, del pane e de sa panada”.

Goni, piazza Santa

Barbara, settima edizione della “Sagra de is cuxiois”, animata da un concerto musicale, balli e canti; Villasimius, piazza Gramsci, ”Il Cantagiro”. La storica manifestazione canora che gira l’Italia portando i migliori talenti, fa tappa nel paese del Sarrabus. (alessandro bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics