Burcei, bracconiere sorpreso di notte dai forestali

L'uomo è stato denunciato e gli sono stati sequestrati tre fucili

BURCEI. Un cinquantacinquenne di Sinnai, O.R., dopo un lungo appostamento, è stato sorpreso nella notte tra il 10 e l’11 agosto, dagli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Campuomu mentre, nelle campagne di Burcei, in località Monte Eccas, nella parte sud del massiccio dei Sette Fratelli, si appostava imbracciando un fucile caricato a pallettoni, dove in precedenza aveva posizionato alcune esche a base di mandorle, le cosiddette “pappadroxie” per attirare esemplari di cinghiale.

L’uomo non ha opposto resistenza. L’arma, regolarmente denunciata, è stata posta sotto sequestro. I ranger successivamente hanno rinvenuto e sequestrato, in un fabbricato rurale di proprietà del bracconiere, altri

due fucili da caccia regolarmente denunciati ma che sarebbero dovuti essere custoditi in altro luogo. Il cinquantacinquenne è stato denunciato a piede libero per esercizio di caccia notturna in zona vietata; un reato punito con pene sino a due anni di reclusione. (gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics