Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Cagliari,  travestiti da carabinieri rapinavano le case: due arresti

La coppia aveva messo a segno colpi in abitazioni di Sestu ed Elmas

CAGLIARI. Uno di loro si travestiva da carabiniere e bussava alla porta dell'abitazione della vittima, riuscendo a farsi aprire, l'altro faceva irruzione e immobilizzava i presenti per poi derubarli. I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cagliari hanno dato un nome e un volto ai responsabili della rapina in abitazione avvenuta a Elmas il 18 agosto scorso e della tentata rapina avvenuta a Sestu, otto giorni dopo.

Stefano Schirru

Ma una volta dentro aveva minacciato con la pistola madre e figlio obbligandoli a consegnare il denaro. Intanto era entrato anche il complice. Presi i soldi, circa 1.500 euro, i malviventi avevano legato mani e piedi a madre e figlio con fascette di plastica. A Sestu, invece, il finto carabiniere aveva bussato alla porta di un anziano che era riuscito a metterlo in fuga. (luciano onnis)