Cagliari, quattro chili di marijuana nella casa usata come deposito: due arresti

Gli agenti della squadra Volanti hanno intercettato alcuni giovani che portavano grossi pacchi in un appartamento di via Brianza

CAGLIARI. Un appartamento usato come deposito della droga in via Brianza. Lo hanno scoperto questa mattina 13 settembre poco prima dell’alba gli agenti della Squadra volanti, che hanno arrestato due vecchie conoscenze delle forze dell’ordine. Sono Angelo Trincas, 33 anni, e Fabio Caddeo, di 26, adesso rinchiusi nel carcere mandamentale di Uta.

Nell’appartamento i poliziotti hanno trovato 4 chilogrammi e mezzo di marijuana, 854 grammi di hascisc e 20 di cocaina. Inoltre tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

Intorno alle 5,20 di questa mattina 13 settembre, al 113 è giunta una chiamata che segnalava dei giovani in via Brianza che trasportavano dei pacchi voluminosi sospetti all’interno di un appartamento. Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno constatato che il nominativo presente sulla targhetta della porta d’ingresso dell’abitazione segnalata corrispondeva a tale Angelo Trincas, personaggio già noto agli stessi poliziotti per precedenti legati allo spaccio di stupefacenti.

Gli agenti, ipotizzando una probabile attività di spaccio, decidevano di eseguire una perquisizione domiciliare con carattere di urgenza. Dopo aver suonato al campanello, la porta è stata aperta

da un giovane (Fabio Caddeo), mentre l’altra persona (Angelo Trincas) era in una stanza. Probabilmente, dato che hanno aperto la porta senza fare problemi, aspettavano qualcuno di loro conoscenza, e comunque non gli agenti. Non c’è voluto molto ai poliziotti per scoprire la droga in casa.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie