Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Meningite, si aggrava il 19enne di Gesico: trasferito a Sassari

Ecmo, l'apparecchiatura per la respirazione extracorporea

Sarà trattato con un macchinario per la respirazione extracorporea

CAGLIARI. Si aggravano le condizioni del 19enne di Gesico (Cagliari) ricoverato al Policlinico di Monserrato da giovedì scorso a causa di una meningite di tipo B. I medici hanno deciso il trasferimento d'urgenza a Sassari. Il giovane sarà trasportato a bordo di una «ecmo mobile», dove si trova una particolare apparecchiatura che consente l'ossigenazione extracorporea. Il 19enne, infatti, ha capacità respiratorie molto ridotte: da qui la decisione di trasferirlo all'ospedale «Santissima Annunziata» di Sassari dove si trova l'unico macchinario ecmo in Sardegna. Il ragazzo era ricoverato al Policlinico di Monserrato da venerdì 23 con febbre e dolori causati da una meningite di tipo B, la stessa che ha portato alla morte, pochi giorni prima, di un ventenne cagliaritano. A gennaio il 19enne si era sottoposto alla profilassi a seguito dell'allarme meningite scattato per un suo amico nel paese limitrofo di Senorbì.