Spaccio di ketamina in discoteca, un arresto a Quartu

L'uomo, che operava a Roma e Bologna, deve scontare 4 anni e 8 mesi

CAGLIARI. Era accusato di aver spacciato ketamina nelle zone esclusive dei centri di Roma e Bologna, ma è stato rintracciato e arrestato dagli agenti del gruppo Falchi della Squadra mobile di Cagliari nella sua abitazione di Quartu. In carcere è finito Francesco Deidda, di 33 anni. Nei suoi confronti era stata emessa dal Tribunale di Roma un'ordinanza di carcerazione.

L'uomo, che aveva presentato anche un ricorso in Cassazione, dichiarato poi inammissibile, deve scontare 4 anni e quasi 8 mesi di reclusione. Insieme ad altre persone, era finito nel 2011 in una maxi inchiesta condotta

dalle Squadre mobili di Bologna e Roma su un traffico di droga nelle discoteche. Dopo la condanna e il ricorso, Deidda non si aspettava di finire in carcere: aveva infatti cambiato vita lavorando come barman, attività che ha fatto sapere di voler riprendere una volta scontata la pena.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro