Pizzaiolo con la droga nello scooter, condannato

Un 28enne di Cagliari era stato fermato dai carabinieri a Su Planu e trovato in possesso di due panetti di hascisc

CAGLIARI. Due panetti di hascisc nascosti sotto il sellino dello scooter sono costati un anno e 2 mesi di reclusione a Cristian Chessa, pizzaiolo di 28 anni, cagliaritano. Il giovane, nella serata di ieri 23 aprile, è stato fermato per un controllo nel quartiere di Su Planu da una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari. Il suo atteggiamento visibilmente nervoso, ha portato i militari e perquisire lui e il motociclo. Ed è nel sottosella dello scooter

che hanno trovato i due panetti di hascisc. Dopo la notte passata agli arresti domiciliari, il pizzaiolo nella mattinata di oggi 24 aprile è stato processato e condannato a un anno e 2 mesi di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro