Sardegna e Tunisia insieme per un progetto di sviluppo

La delegazione del nord ovest tunisino, dopo la visita del luglio scorso, dal 27 aprile è ritornata in Sardegna per una serie di incontri istituzionali

CARLOFORTE. Cooperazione sociale e sviluppo economico, sono le linee guida alla base del progetto internazionale in materia di sviluppo locale innovativo sull'economia sociale e solidale con la Tunisia, promosso dalla Regione Sardegna in collaborazione con il Governatorato di Jendouba ed il supporto del Consorzio Ausi di Iglesias.

La delegazione del nord ovest tunisino, dopo la visita del luglio scorso, dal 27 aprile è ritornata in Sardegna fino al 4 maggio, per una serie di incontri istituzionali ed altri legati alle produzioni agroalimentari, al turismo ed alla cultura, dal cagliaritano al Sulcis. Domenica 29 aprile, il gruppo tunisino, con in testa il segretario generale del Governatorato di Jendouba, insieme a rappresentanti della Regione Sardegna e del Consorzio Ausi, sono sbarcati nell'isola di San Pietro, dove hanno incontrato le amministrazioni comunali di Carloforte e Calasetta, hanno fatto visita alla Sagra del Cuscus in centro, al museo multimediale Torre San Vittorio ed alle tonnare alla Punta. L'occasione, è stata utile per rinsaldare gli antichi legami che uniscono le comunità tabarchine mediterranee, anche attraverso la degustazione del cuscus, piatto comune di origine araba, in vista della candidatura dell'Epopea Tabarchina al patrimonio immateriale dell'umanità Unesco.

Tale iniziativa, sostenuta dal Governo tunisino, è stata approvata anche nell'ambito del progetto istituzionale tra la Sardegna e Jendouba, regione in cui ricadono la città ed il territorio di Tabarka, per cui potranno essere elaborate iniziative comuni di prossima realizzazione. Finanziato da Ministero degli Affari Esteri, Regione Sardegna e Consorzio Ausi, il parternariato di cooperazione decentrata prevede la messa a bando di progetti, sul programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo 2014 - 2020, per svariati milioni di euro. Obiettivo dell'iniziativa sardo - tunisina, che si basa sul principio di reciprocità, è contribuire a migliorare la qualità

dello sviluppo nel territorio di Jendouba, con particolare attenzione all'economia sociale e solidale, e valorizzare nel Sulcis iglesiente nuove ed innovative forme di crescita economica, in particolare legate alle produzioni alimentari ed al turismo culturale. (simone repetto)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro