Una baraccopoli sotto la sede generale del Banco di Sardegna, al via gli sgomberi

Cagliari, una ventina di senzatetto aveva occipato il porticato. Sono intervenuti polizia municipale e operatori ecologici

CAGLIARI. Sgomberata dagli operatori ecologici del Comune, con la sorveglianza della polizia municipale, la baraccapoli creata dai senzatetto nei pilotis del palazzo del Banco di Sardegna, fra viale Bonaria e viale Diaz. Ci sono state le proteste, alcune in forma anche abbastanza veementi, di quanti avevano trasformato gli spazi coperti e i giardini in accampamento, ma alla fine le operazioni, durate alcune ore, si sono concluse senza ulteriori problemi di ordine pubblico.

Nell’operazione di sgombero sono stati portati via alcuni quintali di cartoni, materassi, rifiuti e vecchi capi d’abbigliamento. Gli operatori ecologici hanno poi provveduto a bonificare l’intera area, che è stata recintata con una nuova cancellata. Le guardie giurate in servizio nella sede genrale del Banco di Sardegna provvederanno in futuro a controllare che i pilotis e i giardini non si trasformino nuovamente in libero accampamento. Rimane comunque irrisolto il problema dei senzatetto: di certo andranno a cercare un nuovo alloggio in cui poter dormire con una copertura sulla testa. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro