Minacce all'ex moglie, nei guai un sessantenne

L'uomo, originario di un paese del Campidano, è stato denunciato dai carabinieri

ISILI. Un sessantenne originario di un paese del Campidano è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della compagnia di Isili per minaccia aggravata all’ex moglie, danneggiamento di un portone e porto ingiustificato in luogo pubblico di due cacciaviti. L’uomo dopo aver minacciato pesantemente l’ex moglie, dalla quale si è recentemente separato, perché si è rifiutata di incontrarlo, ha cercato di forzare il portoncino d’ingresso dell’abitazione dove la donna si è trasferita con due cacciaviti della lunghezza di 32 e 20 cm. L’episodio è successo a Isili.

L’uomo ha desistito dal tentativo e si è allontanato facendo perdere le proprie tracce pochi istanti prima dell’arrivo di una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia di Isili, allertata dalla centrale operativa, impegnata in un servizio di controllo del territorio a fini preventivi disposto dal capitano Pasquale Elias Ruiu, che si trovava poco distante dal luogo in cui è avvenuto il fatto che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Il tempestivo intervento dei militari ha posto, infatti, fine alla situazione di vero e proprio terrore vissuta dalla donna e dai vicini di casa più prossimi.

I carabinieri grazie anche alle informazioni dettagliate fornite dalla donna sono riusciti poco dopo a rintracciare e fermare il fuggitivo che è stato accompagnato in caserma e al termine delle procedure d’ufficio, come già detto, è stato denunciato a piede libero. (gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro