"Unite da un filo rosa": in marcia per la salute delle donne

La manifestazione itinerante fa tappa a Orroli dopo aver toccato Dolianova e Monserrato

ORROLI. Centocinquanta donne provenienti dai paesi del Sarcidano, Gerrei, Trexenta, Parteolla, Sarrabus e Città Metropolitana di Cagliari hanno partecipato ad Orroli alla manifestazione “Unite da un filo rosa” l’appuntamento ideato e promosso da Anna Pitzalis, Danny Murgia e Rita Mameli, per promuovere e sensibilizzare le donne a controllare la propria salute e a prevenire il purtroppo diffusissimo tumore al seno”

La tappa del paese del Sarcidano ha avuto un grosso successo così come le due precedenti che si sono svolte a Dolianova (12 maggio) e Monserrato (26 maggio). ”Col “filo rosa”-ha affermato Anna Pitzalis- abbiamo lanciato un forte messaggio: l’unione fa la forza. Pertanto le donne devono sostenersi e unirsi in tutte le battaglie, perche solo unite si vince”.

Dopo il taglio del nastro effettuato dal sindaco di Orroli Antonio Orgiana, che ha sostituito all’ultimo momento la nonnina del “paese della longevità” Ermelinda Cotza (ha compiuto 103 anni lo scorso 17 maggio), leggermente indisposta, poco prima della 10 dalla piazza Caduti, è partito il corteo rosa che ha percorso un itinerario di alto profilo culturale e ambientale lungo poco meno di 7 Km. La manifestazione è stata organizzata dal comune, dalla pro loco e dalla polisportiva orrolese.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro