Intercettati con fucili e lacci vari in auto, forse andavano a cacciare di frodo

Sono stati arrestati dai carabinieri due uomini fermati nella campagna di Sant'Isidoro a Quartucciu

QUARTUCCIU. In auto con un fucile contraffatto nascosto nel bagagliaio assieme a cartucce e altri attrezzi per la caccia di frodo. L’arma aveva il numero di matricola cancellato, particolare che starebbe a dimostrare la sua provenienza furtiva.

In stato di arresto per detenzione illegale di arma clandestina, munizioni e materiale per la caccia di frodo sono finiti, nella notte fra ieri e oggi 8 giugno, Roberto Matta, 40 anni di Selargius, e Damiano Contini, 32enne di Sinnai, entrambi con precedenti di polizia. Sono stati fermati da una pattuglia

del nucleo radiomobile della compagnia di Quartu in località Sant’Isidoro, territorio di Quartucciu, mentre presumibilmente si stavano recando a una battuta notturna di caccia di frodo.

Nella Panda su cui si trovavano, guidata da Matta, i militari hanno trovato fucile e cartucce.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro