In tasca e a casa droga da spacciare: 23enne arrestato

Nei guai un giovane trovato con dosi di marijuana e banconote di piccolo taglio

SENORBI'. Carlo Silvio Congiu, ventitreenne disoccupato di Senorbì, è stato arrestato nella notte tra domenica e lunedì 25 giugno dai carabinieri della stazione del paese della Trexenta per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo fermato per un controllo nel parco adiacente la chiesa di “Santa Mariedda” è stato trovato in possesso di cinque involucri contenenti marijuana. I militari hanno successivamente rinvenuto nella sua abitazione altri undici involucri contenenti la medesima sostanza stupefacente, per un peso complessivo di circa 40 grammi, un bilancino, un trincetto e 500 euro in banconote di piccolo taglio ritenute provento dell’attività di spaccio.

Carlo Silvio Congiu al termine delle formalità di rito, così come disposto dal pm di turno, è stato tradotto nella propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa

del processo col rito direttissimo. Un diciannovenne di Senorbi, che si trovava in compagnia dell’arrestato, sorpreso mentre tentava di disfarsi di uno spinello che ha dichiarato di possedere per uso personale, è stato segnalato al prefetto di Cagliari come assuntore di sostanze stupefacenti.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro