Street food e droga, arrestata una coppia di ristoratori di Guspini

In casa 771 grammi di marijuana, cocaina e materiale per il confezionamento

GUSPINI. Quando non esercitavano la loro attività ufficiale di ristoratori ambulanti con un moderno carrozzone frigobar, nella loro abitazione di via Guido Rossa a Guspini vendevano al dettaglio le diverse varietà di stupefacenti. Una coppia vecchia conoscenza delle forze dell’ordine – Roberto Pisano e Tiziana Nocco, di 51 e 44 anni - è finita questa mattina 27 giugno in manette a seguito di una perquisizione mirata della loro abitazione da parte dei carabinieri della compagnia di Villacidro e della locale stazione, diretti dal maggiore Andrea Cassarà. Con loro anche i cani dell’unità cinofila del comando provinciale, a cui va il merito di aver scovato con il loro fiuto alcuni dei nascondigli domestici della droga. In tutto sono saltati fuori 771 grammi di marijuana, un po’ di cocaina e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi, in particolare una macchinetta per il sottovuoto. C’era anche un tesoretto di oltre 3.000 euro, presunto provento del recente spaccio. La coppia era finita nuovamente nel mirino dei carabinieri che con gli uomini della stazione avevano accertato, con appostamenti e riprese fotografiche e filmati, che la

loro abitazione era un continuo via vai di clienti noti come abituali consumatori di droga. Questa mattina è scattata la perquisizione domiciliare ed è stata trovata la droga in vari nascondigli, la maggior parte (la marijuana) in una vecchia cucina a gas in disuso. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro