In casa droga e una pistola con matricola abrasa, arrestato a Villasimius

Sequestrati 30 grammi di cocaina, strumenti per il taglio delle sostanze stupefacenti, bilancini di precisione e contanti

VILLASIMIUS. Un operaio di 34 anni di Villasimius del quale sono state fornite solo le iniziali M.F. è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito, coadiuvati dai colleghi della stazione di Villasimius e del nucleo cinofili di Cagliari, nel corso di un servizio di controllo del territorio a fini preventivi disposto dal capitano Stefano Colantonio.

L’operaio, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 30 grammi di cocaina, strumenti per il taglio di sostanze stupefacenti, bilancini, denaro in contanti, ritenuto provento dello spaccio. I militari hanno anche rinvenuto nella sua abitazione, nonostante fosse stata ben occultata, una pistola calibro 22 col numero di matricola cancellato, con relativo munizionamento e varie cartucce per uso venatorio detenute illegalmente.

L’operaio è stato arrestato con l’accusa di detenzione di arma clandestina e munizionamento e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operaio al termine delle formalità di rito, così come

disposto dal magistrato di turno, è stato tradotto nella casa circondariale di Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria. I carabinieri hanno avviato le indagini per scoprire la provenienza dell’arma e se la stessa è stata usata in qualche frangente delittuoso. (gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro