Uccide la moglie e si toglie la vita, tragedia a Senorbì

La donna è stata strangolata dal marito, che si è poi suicidato nel suo vecchio luogo di lavoro

SENORBÌ. Tragedia familiare a Senorbì. Un uomo di 62 anni, Carlo Cincidda, ha strangolato la moglie di 51 anni, Paola Sechi, e si è tolto la vita. A lanciare l'allarme ai carabinieri sono stati i vicini di casa della coppia, intorno alle 10 del mattino di oggi, sabato 7 luglio. Il corpo della donna è stato trovato in casa, mentre quello del marito, un pensionato ex dipendente della cantina sociale, è stato trovato nella sede della stessa cantina, poco prima delle 11. Cincidda si sarebbe suicidato lanciandosi dall'alto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Dolianova e del Nucleo investigativo. Dai primi accertamenti emerge che la tragedia possa essere maturata in un contesto di recenti dissidi di coppia, che però non erano stati denunciati agli organi di polizia. (gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro