Ristoratore di Guspini evade il fisco per 63mila euro

Scoperto dalla Guardia di finanza di Sanluri, l'uomo avrebbe anche evaso l'Iva per oltre 18mila euro

GUSPINI. Avrebbe nascosto al fisco, diventando pertanto evasore totale, oltre 63mila euro di ricavi ottenuti con la sua attività di ristorazione. L’evasione non è sfuggita alle Fiamme Gialle della tenenza di Sanluri della guardia di finanza che è andata a spulciare i conti del ristoratore di Guspini, rilevando le irregolarità per gli anni dal 2012 al 2016.

L'evasore è stato oggetto dei controlli sulla cessione temporanea del ramo d'azienda e di un immobile, effettuata nei confronti di un altro operatore commerciale. È così emerso che l'impresa, pur avendo registrato regolarmente i contratti di locazione ed emesso le fatture, non aveva istituito le

scritture contabili e non aveva presentato le dichiarazioni per gli anni dal 2012 al 2016. Ricostruita la capacità contributiva dell'azienda, si è rivelata evasore totale per le annualità controllate; la sottrazione di ricavi ammonta a 63.519 euro, l'evasione Iva a 18.455 euro.(l.on)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro