Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Coltivano marijuana anziché cereali: conviventi denunciati

A Flumini di Quartu i carabinieri scoprono una piantagione con piante alte fino a cinque metri

QUARTU. Ufficialmente avrebbero dovuto coltivare legumi e cereali, invece nei 2mila metri quadrati dell’azienda di via Mar Artico, a Flumini di Quartu, avevano impiantato una coltivazione di marijuana legale del tipo light (varietà carmagnola e finola), consistente in 265 piante di cannabis alte mediamente dai 2 ai 5 metri.

La piantagione è stata scoperta dai carabinieri della compagnia di Quartu, che ha denunciato in stato di libertà una coppia convivente, F.Z. di Assemini e A.F. di Elmas, di 36 e 34 anni, abitanti in una villetta nel vicino promontorio di Terra Mala. I due avevano anche oltre un chilogrammo di inflorescenza essicata di marijuana e tutto l’occorrente per la lavorazione dello stupefacente.

L’azienda autorizzata alla coltivazione di cereali e legumi era intestata alla ragazza. Per il momento i due sono stati denunciati in stato di libertà perché non autorizzati alla coltivazione di marijuana legale.