Cafoni in azione: coi fuoristrada in spiaggia

Due episodi oggi 11 agosto nella foce del rio Picocca a Muravera e nel condominio di Torre delle Stelle, comune di Maracalagonis

MURAVERA. La cafonaggine umana non conosce limiti. Diverse persone continuano a non osservare i divieti prescritti dall’ordinanza di sicurezza balneare emessa dalla capitaneria di porto di Cagliari. Due distinti episodi si sono verificati questo pomeriggio 11 agosto nella costa sud orientale.

Il primo, intorno alle 17,30, nel litorale di Muravera, nella spiaggia alla foce del rio Picocca, tra le peschiere di Feraxi e Colostrai. Una coppia, incurante dei divieti, ha parcheggiato il fuoristrada Hyundai nell’arenile. Con molta probabilità i due cafoni riusciranno a farla franca. Si sono infatti allontanati e hanno fatto perdere le tracce prima dell’arrivo degli agenti della polizia locale dell’unione dei comuni del Sarrabus e dei ranger della stazione forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Muravera.

La Toyota Rav nella battigia di...
La Toyota Rav nella battigia di Cannesisa a Torre delle Stelle

Il secondo episodio si è verificato un’ora dopo a Torre delle Stelle, nel litorale di Maracalagonis, nella spiaggia di “Cannesisa”. Tre turisti, due uomini e una ragazza, si sono spinti a bordo di una Toyota Rav, fino nel bagnasciuga per recuperare la barca e agganciarla al carrello. Il Rav si è arenato ed è stato disincagliato con una corda da un fuoristrada di colore bianco che si è tenuto a debita distanza dall’arenile. La stessa manovra, secondo la testimonianza di alcuni bagnanti, i tre l’avrebbero fatta, sempre senza esito, anche durante la mattinata. Pure questi tre cafoni con molta probabilità riusciranno a farla franca e non saranno sanzionati. Sono, infatti, riusciti ad allontanarsi prima dell’arrivo degli agenti della polizia locale allertati dai bagnanti.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro