Eternit e ogni altro tipo di rifiuti nel suo terreno per bruciarli: denunciato 42enne

La discarica abusiva è stata scoperta dagli agenti del Corpo forestale alla periferia di Sinnai

SINNAI. Un quarantaduenne di Quartu Sant’Elena, del quale non sono state fornite le generalità, è stato denunciato a piede libero dal personale del nucleo investigativo di polizia ambientale di Cagliari del corpo forestale e di vigilanza ambientale, per attività di gestione di rifiuti pericolosi e non pericolosi non autorizzata e per smaltimento degli stessi con il fuoco.

I ranger hanno individuato e sequestrato alla periferia di Sinnai, in località “Carroghedda”, non lontano dal bacino artificiale del Corongiu, una discarica di circa 2500 metri quadrati con cumuli per circa 200 metri cubi nella quale si trovavano rifiuti di ogni genere, dai frigoriferi e altri tipi di elettrodomestici a materiali plastici, vestiario e contenitori di vernici, palme e altri sfalci vegetali e persino lastre e serbatoi di eternit. I quarantaduenne rischia sino a 5 anni di reclusione.

I forestali ritengono che l'indagato non solo effettuasse personalmente il ritiro e trasporto di rifiuti per poi scaricarli e bruciarli nel proprio terreno ma permettesse ad altri pseudo operatori del mestiere di fare altrettanto. Quindi una vera e propria attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Le indagini proseguono per identificare tutti i responsabili.

Il Corpo forestale rivolge un appello ai cittadini, che intendono sbarazzarsi dei rifiuti ingombranti e di ogni genere, di rivolgersi alle ditte specializzate in materia di smaltimento di rifiuti, assicurandosi di avere indietro le apposite ricevute e formulari. . Gian Carlo Bulla

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro