Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Ladro sorpreso in un ristorante a Villasimius, arrestato

È stato sorpreso nel corso dell'operazione Ferregosto sicuro di carabinieri e fiamme gialle

VILLASIMIUS. I carabinieri della compagnia di San Vito congiuntamente al personale della guardia di finanza della tenenza di Muravera e dei baschi verdi del comando provinciale di Cagliari, hanno effettuato controlli a tappeto nel litorale del Sarrabus, da Villaputzu a Villasimius. a partire dalla serata di ieri (martedì) e nel corso della notte tra martedì e mercoledì, nell'ambito dei servizi interforze, organizzati per il “ferragosto sicuro” e disposti dai rispettivi comandanti provinciali. I militari hanno fermato e controllato un centinaio di mezzi e identificato circa duecento persone.

Le attività sono state svolte anche con l'ausilio di unità cinofilie antidroga della guardia di finanza che hanno permesso di contestare varie sanzioni amministrative in ordine al possesso di stupefacenti. Alcuni locali sono stati sottoposti ad accurati e specifici controlli preventivi da parte del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Cagliari al fine di accettare eventuali sanzioni alle normative vigenti.

I controlli sono poi proseguiti ininterrottamente per tutta la notte nel corso della quale, i carabinieri della stazione di Villasimius, allertati da un privato cittadino, hanno bloccato un giovane intento a rubare all'interno di un ristorante. Il ladro F.R. 34enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, è stato immediatamente tratto in arresto per furto. La refurtiva, un tablet, due palmari e un robot da cucina trovata in suo possesso è stata restituita al proprietario. L'uomo al termine delle formalità di rito è stato tradotto in regime di arresti domiciliari presso la propria 'abitazione in attesa del processo disposto per domani (giovedì). (gian carlo bulla)