Violento incendio nel deposito di un bar: catena umana per spegnere le fiamme

Mobilitazione a San Nicolò Gerrei per domare l'incendio che ha distrutto un magazzino nel centro del paese, i danni sono ingenti

SAN NICOLO' GERREI. Un violento incendio, provocato da cause ancora in via di accertamento, ha devastato il magazzino-deposito di proprietà di Alessio Taccori, conduttore del più avviato bar del paese del Gerrei, attiguo all’abitazione della madre Maria Piga, ubicato nella via Regina Margherita, nei pressi del Comune.

Le fiamme sono divampate poco dopo le 13. Sul posto si sono precipitati gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di San Nicolò Gerrei allertati da alcuni vicini di casa della donna. I ranger coordinati dagli ispettori capo Franco Balzano (comandante della stazione) e Giovanni Pisano (il vice), dopo circa un’ora di duro lavoro, sono riusciti a spegnere le fiamme grazie al contributo determinante di decine di paulesi, con in testa il sindaco Stefano Soro, che si sono adoperati per reperire tutti gli estintori presenti in paese e a fare un passo mano con secchi d’acqua. Una grossa mano d’aiuto è stata fornita da Antonio Cardu, un vigile del fuoco di San Nicolò Gerrei, in forza al distaccamento di San Vito,uno dei primi ad intervenire, quantunque fosse libero dal servizio. La tempestività dell’intervento ha impedito che

le fiamme si propagassero alle abitazioni vicine

Il rogo ha danneggiato le strutture portanti del magazzino così come hanno appurato i vigili del fuoco del distaccamento di San Vito che hanno anche provveduto a effettuare le bonifiche. I danni non ancora quantificati sono ingenti.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro