Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Si perde nel parco dei Sette Fratelli mentre cerca funghi, 32enne salvato

Ha passato una notte all'addiaccio, dopo essere caduto riportando escoriazioni varie

CASTIADAS. E’ stato ritrovato nella prima mattinata. infreddolito e provato dalla notte trascorsa all’addiaccio, il ragazzo di 32 anni che si era smarrito domenica pomeriggio mentre cercava funghi nel parco dei Sette Fratelli, in localitè “Arcu de su capriolu”. Ad allertare i soccorsi è stato il padre del disperso, preoccupato per il suo mancato rientro a casa, intorno alle 22, con una telefonata al 115. Subito dopo sono state attivate le ricerche alle quali hanno partecipato gli specialisti del nucleo speleo alpino fluviale (saf) dei vigili del fuoco del comando provinciale di Cagliari, gli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale delle stazioni di Campu Omu e Sinnai, i carabinieri della compagnia di Quartu, alcune associazioni di volontariato e parenti ed amici.

I vigili del fuoco hanno allestito durante la notte l’unità di comando locale (ucl), una postazione mobile che ha coordinato le ricerche nella quale ha stazionato un’ambulanza del 118. Il ragazzo ha perso l’orientamento e non è riuscito a ritrovare il luogo dove aveva parcheggiato l’auto. Mentre vagava senza meta è caduto e si è procurato diverse escoriazioni e ha accusato un lieve malore. La sua brutta avventura fortunatamente si è conclusa a lieto fine. Il ragazzo dopo essere stato medicato e rifocillato è stato riaccompagnato a casa. Quasi sicuramente la prossima volta che andrà a cercare funghi starà più attento ed eviterà di addentrarsi senza precauzioni in luoghi impervi e non conosciuti. (gian carlo bulla)