Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Tragedia a Mandas: mamma uccide i due figli disabili e tenta di togliersi la vita

La casa dove è avvenuta la tragedia (foto Mario Rosas)

L'elicottero del 118 ha trasportato la donna in gravi condizioni all'ospedale Brotzu di Cagliari

MANDAS. Una donna di 64 anni, Angela Manca, ha ucciso i due figli gemelli disabili, Paolo e Claudio Calledda. Poi, con lo stesso fucile, si è sparata. Le sue condizioni sono gravi ed è stata trasportata in elicottero all'ospedale Brotzu di Cagliari. I due figli avevano 42 anni ed erano immobilizzati a letto.

Il fucile utilizzato dalla donna appartiene al marito dell'altra figlia, proprio stamani 6 settembre la coppia era partita per una vacanza, informati dai carabinieri della compagnia di Dolianova stanno rientrando.

La tragedia è avvenuta nella casa della famiglia, in vico Salvatore Angelo Corrias. La donna si è rinchiusa nella stanza con i figli e ha sparato. Sul posto i carabinieri della compagnia di Dolianova, della stazione di Mandas e del Nucleo investigativo del comando provinciale di Cagliari