Lavoratori in nero scoperti durante la vendemmia in un'azienda del Sulcis

Il titolare è stato multato di 6mila euro dai carabinieri

CARBONIA. Lavoratori in nero impiegati nella vendemmia in un’azienda vitivinicola del Sulcis. Li hanno scoperti a Piscinas, località Isca Manna, i carabinieri della stazione di Giba, compagnia di Carbonia, e i colleghi del nucleo ispettorato del lavoro nel corso dei capillari controlli per il contrasto del fenomeno del caporalato e dello sfruttamento della manodopera clandestina, predisposti dal comando provinciale di Cagliari nei terreni agricoli nei periodi di maggiore impegno di manodopera per la raccolta dei prodotti agricoli.

Nella vigna di

Isca Manna stavano lavorando nove braccianti, tra italiani e stranieri regolari, ma alcuni non erano impiegati regolarmente con regolare comunicazione di assunzione agli organismi competenti e versamento dei contributi. Il titolare dell’azienda è stato multato di 6.000 euro. (l.on)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro