Le dà un cellulare in cambio di sesso e poi se lo riprende con violenza

Un cagliaritano di 34 anni è stato denunciato per rapina aggravata

ASSEMINI. Le aveva dato un telefono cellulare in cambio di una prestazione sessuale, dopo qualche giorno ci ha ripensato ed andato a casa della donna, una nigeriana di 27 anni, per riprenderselo. Lo ha fatto usando la violenza, con un colpo di bottiglia di vetro a un’arcata sopracciliare della ragazza, per poi andar via con lo smartphone.

L’uomo, un

cagliaritano di 34 anni con numerosi precedenti giudiziari, è stato rintracciato dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari e denunciato in stato di libertà per rapina aggravata.

Il fatto è accaduto venerdì notte nell’abitazione di Assemini della nigeriana.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro