Sfonda la porta di casa di un sacerdote e lo accoltella: arrestato

E' successo ieri notte 9 settembre a Selargius, il religioso è in prognosi riservata ma non corre pericolo di vita

SELARGIUS. Tentato omicidio ieri notte 9 settembre a danno di un anziano sacerdote. Il religioso, ricoverato in ospdale, non è grave. A tentare di ucciderlo, con una coltellata in pancia, un 21enne con problemi psichici, che è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Quartu alcune ore dopo l’accoltellamento. Emanuele Farris, di Selargius, con precedenti di polizia,nella mattinata di oggi 10 settembre sarà portato in carcere a Uta.

Il giovane, ieri intorno alle 23,30 in via San Martino 35, dopo avere sfondato la porta d'ingresso dell'abitazione di don Rossandich, sacerdote 80enne, suo vicino di casa, lo ha accoltellato all'addome, per poi allontanarsi in sella a una bicicletta. E’ stato rintracciato questa mattina intorno alle 4 e arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Quartu. Il sacerdote soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale Brotzu di Cagliari, è stato operato. E’ ricoverato in prognosi riservata, ma non è in pericolo

di vita.

L’accoltellatore, che presentava lesioni alla mano destra, è stato portato invece all'ospedale Santissima Trinità, da dove sarà trasferito nella casa circondariale di Uta. Gli inquirenti ritengono che il gesto sia dovuto alle instabili condizioni psichiche del Farris.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro