Allevatore arrestato: in azienda aveva armi clandestine e droga

I ranger del Corpo Forestale in azione nelle campagne di Nurri: esito positivo della perquisizione

NURRI. Luca Contu, un allevatore trentatreenne di Nurri con dei precedenti penali, è stato arrestato dagli agenti del corpo forestale e di vigilanza ambientale della stazione di Isili per detenzione di arma clandestina e per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

I ranger, coadiuvati dai colleghi delle stazioni di Escalaplano e Senorbi, nel corso di una accurata perquisizione effettuata nell’azienda dell’allevatore ubicata nelle campagne del paese del Sarcidano, in località “Funtana Caloru, hanno rinvenuto un fucile calibro 12 con il numero di matricola cancellato, occultato in mezzo a balle di foraggio, tre sacchi contenenti foglie e infiorescenze di cannabis, per un totale di circa 6 Kg, e due passamontagna.

I forestali hanno inoltre

rinvenuto in un terreno dell’azienda 35 piante di cannabis che avevano raggiunto un’altezza media di circa 180 cm. Luca Contu al termine delle formalità di rito, così come disposto dal magistrato di turno, il pm Guido Pani, è stato tradotto nella casa circondariale di Uta. Gian Carlo Bulla

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller