Maltempo, la situazione migliora ma resta l'allerta rossa

L'Anas annuncia che la 195 sarà riaperta la settimana prossima

CAGLIARI. «La situazione è in miglioramento perché è diminuita l'intensità dei fenomeni, come si può anche vedere nella mappa della Protezione civile che indica come le celle si stiano spostando». Lo ha dichiarato l'assessora all'Ambiente con delega alla Protezione civile, Donatella Spano, nella sala operativa di via Vittorio Veneto a Cagliari. Tuttavia, ha chiarito, «può piovere ancora in diverse zone, quindi non bisogna abbassare la guardia, noi abbiamo mantenuto l'allerta rossa e le zone che potrebbero essere colpite sono quelle della costa orientale». In ogni caso, ha sottolineato, «la raccomandazione è quella di mantenere la massima prudenza, e se i cittadini hanno dubbi si rivolgano al proprio sindaco che sa bene quali consigli dare, o alla sala di Protezione civile regionale».

Statale 195. «La strada dovrebbe essere percorribili già nei primissimi giorni della settimana prossima». Lo ha dichiarato il responsabile coordinamento territoriale dell'Anas per la Sardegna, Valter Bortolan, prima di una riunione a Villa Devoto con il governatore Francesco Pigliaru, in merito alla statale 195, crollata in più punti. «Lavoreremo senza soluzione di continuità, anche sabato e domenica - ha assicurato - Stimiamo quattro o cinque giorni di lavoro perché sappiamo quanto è vitale la 195 per cittadini e imprese». Bortolan ha precisato che «siamo intervenuti già ieri mettendo in sicurezza la popolazione e coloro che erano incolonnati sulla strada, dirottandoli e chiudendo la statale assieme alle forze dell'ordine».

«Siamo in costante collegamento con il ministero dei Trasporti, lo stesso Toninelli si è interessato direttamente alla cosa». Lo ha detto Valter Bortolan, responsabile coordinamento territoriale Anas in Sardegna facendo il punto sui danni del maltempo nell'Isola in un vertice a Cagliari con il governatore Pigliaru. «Già ieri in serata - ha precisato - abbiamo fatto le prime verifiche tecniche che ci hanno consentito di stimare subito gli interventi necessari e anche

la tipologia. Da stamattina, grazie al bel tempo, siamo già operativi su due dei tre fronti di lavoro in cui abbiamo avuto i danni. Non si parla di crollo di ponti ma di asportazione del rilevato stradale, di materiale terroso dietro le spalle delle opere d'arte che non hanno subito danni».

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro