Arrestato dopo aver minacciato madre e sorella

Intervento dei carabinieri a Villacidro per bloccare un disoccupato ventiseienne

VILLACIDRO. Minaccia di morte la madre e la sorella, poi sfascia tutto quanto gli capita a tiro dentro casa, lanciando in aria e contro le

due donne di famiglia suppellettili e oggetti vari.

Antonio Porta, disoccupato 26enne di Villacidro, è stato arrestato dai carabinieri intervenuti nell’abitazione in via Guido Rossa. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Uta. E’ accusato di maltrattamenti in famiglia.(l.on)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller