Nonostante la diffida continua a perseguitare e minacciare la ex: arrestato

I carabinieri di Carbonia mettono fine all'incubo di una donna

CARBONIA. Stalker 66enne già diffidato dall’avvicinarsi e frequentare i luoghi usuali della ex compagna, ha proseguito con gli atti persecutori nei confronti della donna e del suo nuovo compagno e ieri sera 5 dicembre l’uomo, un pensionato di Carbonia con diversi precedenti giudiziari per atti di violenza, è stato arrestato dai carabinieri su disposizione dell’autorità giudiziaria e rinchiuso nel carcere di Uta.

Nello specifico, a seguito delle indagini dei carabinieri scaturite dalla denuncia della donna che non aveva mai smesso di molestare in varie forme nonostante la relazione tra i due fosse terminata da lungo tempo e lei avesse un nuovo compagno, l'uomo era stato già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex. Tuttavia, i carabinieri hanno appurato le continue trasgressioni della misura cui era sottoposto, tanto che nei giorni scorsi, in almeno due distinti episodi, il pensionato si è recato nei pressi dell'abitazione della donna dove ha danneggiato la sua infrangendole i finestrini e il lunotto posteriore, continuando a molestare lei e il nuovo compagno con continue telefonate anonime

e appostamenti sotto casa.

Per questi reiterati atti persecutori e di danneggiamento, il giudice, sulla scorta degli elementi raccolti dai militari, ha disposto la revoca della misura del divieto di avvicinamento sostituendola con quella più afflittiva della custodia in carcere.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro