Sorpreso mentre divide la droga col complice aggredisce col coltello un carabiniere

Un giovane è stato arrestato a Cagliari in piazza del Carmine

CAGLIARI. Affronta i carabinieri minacciandoli con un coltello dopo essere stato scoperto a dividersi con un complice le dosi di hascisc da spacciare.

Un extracomunitario 19enne originario del Gambia è stato arrestato per i reati di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, porto di armi abusivo, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. E’ accaduto nel tardo pomeriggio del 10 gennaio: una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari stava transitando nei pressi di piazza del Carmine e ha notato due extracomunitari che poco dopo aver confabulato per qualche istante si sono allontanati in direzione di via Isola Tavolara, sulle cui scalinate i due si sono appartati in modo sospetto.

Osservati a distanza dai carabinieri, i due hanno cominciato a suddividersi una consistente quantità di stupefacente già suddiviso in dosi. Quando i militari sono intervenuti, uno dei due giovani stranieri è scappato in direzione di viale Trieste, l’altro ha ingaggiato una violenta colluttazione con un carabiniere - mentre l’altro inseguiva, vanamente, il fuggitivo -, impugnando infine un coltello a serramanico con la

lama di 15 centimetri. E’ stato immobilizzato, ammanettato e portato al comando provinciale di via Nuoro. Sottoposto a perquisizione, aveva addosso oltre 10 grammi di hascisc, due telefoni cellulari provento di furto e oltre 100 euro incassati dallo spaccio dello stupefacente. (l.on)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller