Tenta di aggredire la madre per estorcerle i soldi per la droga

Cagliari, l'intervento dei carabinieri mette fine all'incubo di una donna: arrestato un ventenne

CAGLIARI. Ha tentato più volte di aggredire la madre per estorcerle denaro per l’acquisto della droga, poi l’ intervento di una pattuglia dei carabinieri della stazione Cagliari-Stampace ha posto fine all’incubo della donna. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri 26 gennaio quando la centrale operativa del 112 ha inviato un equipaggio presso un’abitazione di via Premuda per soccorrere una donna che in quel momento era vittima dell’ennesima aggressione da parte del figlio.

Michele Daga, 20enne, è stato colto in flagranza dai militari mentre con calci e pugni diretti alla porta d’ingresso, stava tentando di irrompere nell’abitazione della madre con minacce di morte al fine di sottrarle il denaro necessario per l’acquisto della droga. Scattate subito le manette, il giovane, già denunciato in passato, è attualmente trattenuto presso la camera

di sicurezza della stazione carabinieri di Cagliari – Villanova su disposizione dell’autorità giudiziaria. E’ accusato del reato di maltrattamenti in famiglia. Domani 28 gennaio comparirà davanti al giudice per l’udienza di convalida dell’arresto e giudizio direttissimo. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller