Nave bloccata a Sant'Antioco: troppe violazioni sulla sicurezza

Ispezione della Guardia costiera, scatta la detenzione in porto

IGLESIAS. Non funzionava il motore della lancia di salvataggio e c'erano gravi carenze in materia di protezione antincendio e di sicurezza sul lavoro. Sono solo alcune delle irregolarità riscontrate dagli ispettori della Capitaneria di porto di Sant'Antioco a bordo della nave Gulf River, battente bandiera del Togo.

Il cargo è stato così 'posto in detenzionè e bloccato in porto dalla Guardia costiera. L'ispezione è scattata ieri. La Gulf river, della stazza di 2000 tonnellate, era approdata a Sant'Antioco per caricare sale destinato a Durazzo, in Albania. Proprio la tipologia di nave, l'età e altri fattori hanno spinto gli specialisti della Capitaneria ad effettuare un dettagliato controllo.

Dieci le irregolarità riscontrate, alcune delle quali così gravi da far scattare la detenzione del cargo fino a quando non verranno rimosse. «Tra queste ultime - spiegano dalla Guardia costiera - le principali riguardavano il non funzionamento

del motore della lancia di salvataggio che sarebbe stata inutilizzabile in caso di abbandono della nave da parte dell'equipaggio, diversi buchi sulla linea antincendio principale, nonché gravi mancanze in materia di protezione antincendio strutturale e sicurezza degli ambienti di lavoro».

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community