Tentato omicidio a Sant'Antioco, 43enne accoltellato all'addome

L'uomo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico e sarebbe fuori pericolo. Il feritore è stato arrestato dai carabinieri

SANT’ANTIOCO. Tentato omicidio ieri notte durante una litigio fra ubriachi. Antonello Matzedda, 49 anni, con precedenti giudiziari, ha accoltellato al ventre Pierpaolo Carta, 43enne, anche lui con precedenti, entrambi di Sant’Antioco, che è stato portato all’ospedale Sirai di Carbonia e sottoposto a intervento chirurgico. Non sembra correre pericolo di vita. Il fatto è accaduto all’interno del bar Colombo, sul lungomare Cristoforo Colombo. I due, entrambi ubriachi, hanno avuto una discussione per futili motivi subito degenerata in colluttazione. Matzedda ha poi estratto da una tasca un coltello a serramanico e inferto una coltellata

al ventre del suo nemico. Soccorso dal 118, il ferito è stato portato in ospedale a Carbonia, mentre l’accoltellatore è stato fermato e arrestato dai carabinieri di Sant’Antioco e della compagnia di Carbonia per tentato omicidio. Adesso è rinchiuso nel carcere di Uta. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller