Ubriaco picchia il fratello e il padre, arrestato

L'episodio è avvenuto a Cagliari. L'uomo è stato rinchiuso in carcere a Uta

CAGLIARI. Ubriaco riempie di botte il fratello e perfino il padre intervenuto per calmare gli animi. Nel corso della notte, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Cagliari hanno proceduto all’arresto per maltrattamenti in famiglia di Alessandro Melis, 44enne cagliaritano, ritenuto responsabile di aver percosso e minacciato in più occasioni il padre e il fratello conviventi. In particolare i militari sono intervenuti intorno alle 22 di ieri 17 marzo in una palazzina in via Utzeri, a seguito della richiesta di aiuto del fratello dell’arrestato. Quest’ultimo, in evidente stato di alterazione psicofisica per abuso di alcol, a seguito di un alterco fra i due per futili motivi, aveva dapprima aggredito con dei pugni il congiunto e poi il padre intervenuto per mettere fine al pestaggio. Ma al momento dell’arrivo dei militari l’aggressore si era allontanato riferendo ai familiari di recarsi da altre persone per trascorrere la notte.

I militari sono andati via, ma dopo poche ore la centrale operativa della compagnia carabinieri ha inviato nuovamente una pattuglia del Radiomobile poiché Alessandro Melis aveva fatto rientro in casa minacciando nuovamente il padre e il fratello e danneggiando la porta d’ingresso dell’appartamento. I carabinieri, a qual punto, dopo aver ricevuto anche le testimonianza dei vicini che riferivano che non era stato il primo episodio di violenza, rintracciavano

l’aggressore nei pressi dell’immobile nascosto dietro una colonna di un palazzo vicino. l’uomo, con precedenti di polizia, veniva portato in caserma e successivamente rinchiuso nella casa di reclusione circondariale di Uta come disposto dall’autorità giudiziaria. (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community