Nurri, armato di fucile rapina una donna

Un'imprenditrice assalita e percossa mentre si recava a versare in banca

Nurri. Una imprenditrice di Nurri, mentre si stava recando in banca per effettuare il versamento degli incassi dell’attività commerciale, è stata rapinata ieri pomeriggio (venerdì 26 aprile) da un malvivente armato di fucile e col volto coperto da casco protettivo.

Il rapinatore dopo averla minacciata l’ha percossa violentemente alle mani. Le ha strappato la borsa e si è poi dileguato a piedi per i vicoli del paese del Sarcidano facendo perdere le tracce. A causa dell’aggressione, oltre il forte shock, la commerciante ha riportato diverse contusioni ed escoriazioni ad entrambe le mani.

Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Nurri coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile

e operativo della compagnia di Isili. I militari stanno verificando la presenza di telecamere di sorveglianze nella zona e di ogni altro elemento utile per risalire all’autore del gesto che è stato stigmatizzato dalla popolazione con in testa il sindaco Antonello Atzeni. Gian Carlo Bulla

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community