Nuovi sbarchi di migranti nel Sulcis: bloccati 51 algerini

Intercettati al largo di capo Teulada e a Porto Pino: i nordafricani (anche una donna e e due minorenni) hanno utilizzato piccoli barchini in legno

CAGLIARI. Quattro barchini con 46 migranti di nazionalità algerina, tra cui due minori e una donna, a bordo sono stati intercettati nel mare al largo di Capo Teulada dal reparto operativo aeronavale del Gruppo Cagliari della guardia di finanza in stretta collaborazione con la capi-taneria di porto del capoluogo sardo. Gli avvistamenti, avvenuti a poca distanza dalla costa a sud ovest di Capo Teulada, sono stati possibili grazie all’impiego congiunto di un dispositivo tattico costituito da 3 unità navali e 1 elicottero della Sezione Aerea del Corpo di base ad Elmas, che dalla tarda serata di ieri sino alle prime luci dell’alba di oggi 22 maggio hanno svolto un’intensa attività di pattugliamento ed esplorazione aeromarittima all’interno delle aree maggiormente inte-ressate dal fenomeno migratorio.

Costantemente monitorati, i target (piccoli natanti in legno di circa 12 metri con motore fuoribordo da 40 CV), al termine delle manovre di affiancamento, hanno fatto rotta in direzione del porto di Cagliari per le successive operazioni di sbarco. Tutti i migranti, al termine delle attività di identificazione, sono stati accompagnati al centro di Monastir.

«L’operazione – è detto in un comunicato del reparto operativo aero-navale delle Fiamme gialle - si inserisce in un più ampio contesto di attività nello specifico settore migratorio che dall’inizio dell’anno ha consentito ai finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di arrestare 3

soggetti, denunciare a piede libero per ingresso illegale nel territorio dello Stato italiano 93 individui, di sequestrare 10 imbarcazioni e al-trettanti motori fuoribordo nonché di garantire, contestualmente, la necessaria cornice di sicurezza tutela del territorio». (luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community