Porta droga al compagno in carcere: denunciata

E' successo a Uta, il sindacato Sappe sollecita la presenza continua del reparto cinofilo

UTA. Il compagno gliela aveva chiesta e lei gli ha portato in carcere cocaina e hascisc, consegnandogli un ovulo durante il colloquio familiare. Il detenuto lo ha inserito nel retto ma l’operazione non è sfuggita a un agente della polizia penitenziaria che ha imposto all’uomo di espellere immediatamente il piccolo contenitore con la droga.

La donna

è stata denunciata in stato di libertà. A dare notizia di quanto accaduto nel carcere di Uta è stato il sindacato di polizia Sappe che chiede la presenza continua del reparto cinofilo della polizia penitenziaria nelle carceri e in particolare durante le visite a detenuti.(l.on).

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community