Fallisce il colpo al Banco di Sardegna di Monastir

I banditi non sono riusciti a portare via la cassaforte ancorata a terra

CAGLIARI. Hanno tentato di portare via una cassaforte dalla banca, ma il 'forzierè era ancorato al pavimento e sono fuggiti. Spaccata fallita, la scorsa notte 8 settembre, a Monastir, nel mirino la filiale del Banco di Sardegna. I malviventi sono entrati in azione intorno alle 4. Utilizzando un'auto rubata hanno prima sradicato una panchina e poi, usando l'auto come ariete, hanno mandato in frantumi una vetrata, entrando nell'area in cui si trovano le casse.

I criminali hanno indirizzato le loro attenzioni alle piccole casseforti che si trovano sotto le scrivanie, quelle che servono per incassare e cambiare il denaro. Hanno tentato di rubarne una, ma sono stati costretti a fuggire: la cassaforte era ancorata al pavimento, visto che era già scattato il sistema d'allarme, hanno preferito allontanarsi. Sul posto, avvertiti dall'istituto che si occupa della vigilanza, sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Dolianova, del Nucleo Operativo e dei Comandi Stazione di Barrali e Monastir.

I militari dell'Arma hanno avviato le indagini nel tentativo di risalire agli autori del

tentativo di furto. Ingenti i danni riportati dall'istituto di credito. Il colpo fallito di ieri notte è molto simile a quello portato a termine a maggio alla filiale del Banco di Sardegna di Elmas. In quel caso i ladri avevano portato via proprio una delle piccole casseforti. (Ansa)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community