Foto

Quasi 40 chili di droga nel garage di un condominio di lusso

Cagliari. Due uomini, Alessio Pistis e Mirko Locci, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo e del comando provinciale di Cagliari a conclusione di un'indagine coordinata dal pm Alessandro Pili. I due uomini, uno dei quali titolare di un circolo privato a Pirri, il Numberone, tenevano nascosta nel garage affittato in un lussuoso condominio di via Della Pineta quasi 40 chili di hascisc e cocaina.
(foto di Mario Rosas)

LEGGI ANCHE Arresti per droga in un blitz notturno

La violinista Francesca Carrucciu, dal conservatorio di Gerusalemme a Miss Italia

CAGLIARI. Ha iniziato a studiare violino quando aveva 11 anni. A 19 è volata in Israele dove per un anno intero ha insegnato violino nel conservatorio di Gerusalemme est. Nel 2017, a 23 anni, ha parecipato alle selezioni regionali di Miss Italia conquistando il titolo di Miss Sardegna. Francesca Carrucciu, cagliaritana di 24 anni, continua a suonare il violino e ha un grande sogno nel cassetto: entrare nella facoltà di Ostetricia. (a cura di Federico Spano)

L'ARTICOLO La violinista Francesca Carrucciu, dal conservatorio di Gerusalemme a Miss Italia

Quartu per tre giorni paradiso dei tatuaggi

QUARTU. Al via a Quartu Sant'Elena l'XI edizione della Tattoo Convention, evento in grado di portare ogni anno oltre diecimila visitatori da tutta la Sardegna in tre giorni e più di 100 tatuatori provenienti da tutto il mondo. Non solo body artist ma anche street food, concerti, performance, mostre e uno spazio interamente dedicato a oltre 20 hobbisti. L'apertura dei cancelli, nel corso delle tre giornate, è prevista alle 15 e si andrà avanti fino all'una. La kermesse, che inizierà domani venerdì 24 e andrà avanti fino a domenica 26 agosto, quest'anno porterà all'hotel Setar di Quartu Sant'Elena 140 tatuatori (62 i sardi, tre arrivano dalla Germania, due dall'Olanda, uno dalla Spagna, e uno dall'Inghilterra) e 20 hobbisti. A disposizione per questa edizione oltre 7mila metri quadri, una delle sale sarà gestita dall'Accademia d'arte "Santa Caterina" di Cagliari e proporrà tre laboratori ad ingresso libero tenuti da tre insegnanti di prestigio: Luca Tedde (ritrattista), Davide Siddi (pittore) e Giorgio Binnella (scrittore) (foto Mario Rosas)

La bellissima Alice Valdes, dalle passerelle a una fattoria per salvare gli animali maltrattati

Ha iniziato a sfilare quando aveva tredici anni, partecipando a concorsi di bellezza come Miss Italia e Miss Mondo, lavorando poi con i più grandi stilisti sardi e non solo. Nonostante una carriera molto precoce, la cagliaritana Alice Valdes ha sempre mantenuto i piedi per terra, studiando e laureandosi in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica. «Ho posato per svariati brand tra cui Champions e People India, e di recente ho posato per un noto marchio italiano di costumi da bagno. Al momento, sono ambasciatrice per Hawkers - racconta Alice Valdes, che oggi ha 25 anni -. Tuttavia, credo sia importante non perdere di vista studio e carriera. Per quanto il mondo della moda possa trasformarsi in un lavoro, non bisogna dimenticare che non può necessariamente essere una professione a lungo termine». Alice ha iniziato a viaggiare da sola all’età di 16 anni, con scambi interculturali e tirocini in Belgio e Germania. «Due anni fa ho vissuto e lavorato per tre mesi in Australia - racconta la modella -, dove ho posato per Rising Sun Photography Sydney e Lauren Metzler, e dove mi piacerebbe tornare e magari approfondire le mie competenze linguistiche». Nel tempo libero, Alice si diverte sul longboard skate e suona l’ukulele. Tra i suoi progetti, oltre a continuare a viaggiare, c'è quello di trovare un giorno il luogo ideale in cui stabilirsi e fondare una fattoria "santuario" per accogliere il maggior numero possibile di animali. «Vorrei restituire amore e serenità a quelli che, all’interno degli allevamenti intensivi, non hanno fatto altro che subire violenza ed abusi - spiega la giovane -. Chi mi conosce, sa quanto siano radicati il mio amore e la mia devozione per tutti gli animali. Sono stata vegetariana per tantissimi anni e da diversi mesi sono vegana. Arriva un momento in cui concretizzare gli ideali nei quali si è sempre creduto, più che una responsabilità verso se stessi e verso gli altri, diventa una necessità personale». (Alice Valdes su Instagram) (a cura di Federico Spano)

Dai campi di calcio alle passerelle nazionali, la vita da modello del quartese Andrea Lanzo

CAGLIARI. Ha iniziato a giocare a pallone quando aveva 6 anni, arrivando fino alla Serie D nel ruolo di portiere. A 17 anni ha iniziato a posare come modello e a sfilare. Andrea Lanzo, ora che ha 26 anni, non solo continua la sua attività nella moda, ma sta per intraprendere una nuova avventura imprenditoriale. Il giovane, originario di Quartu, ha sfilato e prestato il suo volto per numerosi brand e aziende, tra i quali Tim, People, Antony Morato, Santoni, Forte Village, Cantiere Savona, Arena e Calvino, Lacoste, Harmont & Blaine, Smeraldina, Zedda Piras, Ichnusa, Lotto, Corte Rosada e Antonio Marras. «Per me è stato fondamentale a livello professionale e umano l'incontro con il maestro Pignatelli - spiega Andrea Lanzo -. L'ho conosciuto in un momento di cruciale della mia vita, quando stavo per entrare nell'Arma dei carabinieri. Ho scelto, invece, di proseguire la carriera di modello, partecipando a numerosi eventi, shotting e sfilate. Ho calcato le passerelle del Pitti di Firenze e ho avuto una esperienza in un noto programma televisivo Mediaset». Negli anni, il rapporto con Pignatelli si è intensificato al punto da realizzare insieme diversi progetti. «La nuova stagione invernale sarà un vero è proprio boom per me - spiega Andrea - con nuove iniziative imprenditoriali che mi aspettano nella mia città e non solo, grazie alle quali spero di rivoluzionare il concept di intrattenimento e vita sociale. Grazie ai miei viaggi e ai miei lavori nel campo della moda ho maturato negli anni una consapevolezza tale da spingermi a inventare qualcosa di nuovo e unico, in primis nella città di Cagliari, ma da poter proporre in un futuro anche nel panorama europeo. E quale momento migliore per crederci se non la nuova stagione invernale che mi vedrà protagonista di una nuova collezione?». (Andrea Lanzo su Instagram) (a cura di Federico Spano)

Meravigliosa Sardegna, 66 specie di volatili che è possibile ammirare nell’isola

SASSARI. Dall'airone rosso allo zigolo. Viaggio fotografico nel mondo dei volatili della Sardegna attraverso 66 meravigliosi scatti del bravissimo Mauro Sanna. In questa gallery, alcune delle tantissime specie che vivono in Sardegna o che passano nell'isola alcuni periodi dell'anno. (Mauro Sanna su internet maurosanna.it e su facebook)

LEGGI: Sassari, alla facoltà di Veterinaria un corso in inglese sulla fauna selvatica

Miss Italia, la 19enne olbiese Giulia Rita Pisanu è la nuova Miss Eos Village

CAGLIARI. Ha 19 anni, è olbiese, bionda, lavora e studia. Giulia Rita Pisanu ha vinto l’ultima selezione di Miss Italia 2018 che si è svolta il 7 agosto presso il villaggio turistico EOS Village a Piscina Rei. Davanti ad un numeroso folto pubblico di turisti, si è svolta la tredicesima selezione regionale del concorso Miss Italia; ultima selezione valida per l’accesso alle finali regionali. Le 15 miss in gara hanno sfilato in abiti casual, in costume da bagno e col body ufficiale del concorso, per potersi aggiudicare uno dei cinque titoli che consentono loro di staccare il pass per la finalissima regionale. La giuria presieduta dalla titolare della struttura turistica Giovanna Perra, coadiuvata dalla splendida Miss Cinema Italia Francesca Ena, e da esperti di moda e bellezza, hanno cosi votato: 1) Miss Eos Village – Giulia Rita Pisanu, 19 anni di Olbia; 2) Miss Rocchetta – Arianna Mura , 25 anni di Villamar; 3) Miss Loves Nature – Francesca Morleo, 20 anni di Monserrato; 4) Miss Quarta classificata – Sofia Usai, 19 anni di Terralba; 5) Miss Interflora – Asia Sibiriu, 20 anni di Gonnosfanadiga. Queste cinque miss parteciperanno di diritto alla finalissima regionale che si svolgerà nell’Hangar dell’Ex Aeroporto Militare di Elmas il 29 agosto. La serata, organizzata da Maurizio Ciaccio di Venus Dea, è stata presentata Angelica Lai. Ospite della serata il rappresentante della Codacons Filippo Melis (Foto Enrico Locci e Gianluca Zuddas dell’Agenzia Fotocronache.it)

Miss Italia, Chiara Deidda è Miss Capoterra 2018

CAPOTERRA. Miss Capoterra 2018 è Chiara Deidda. Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, giovedì 2 agosto si è svolta nella piazza Liori la decima selezione regionaledi Miss Italia 2018. Le 17 miss in concorso si sono contese i cinque titoli a disposizione per poter accedere di diritto alla finale regionale. Abito casual, costume da bagno, abito elegante e body ufficiale del concorso Miss Italia, questo è l’outfit che le miss hanno usato in passerella. Il momento moda è stato curato dallo stilista Corrado Baire per la griffe “Scelte d’Autore”. La giuria presieduta dal Sindaco Francesco Dessì, e da esponenti esperti di moda e bellezza, hanno votato le seguenti miss: 1) Miss Capoterra Chiara Deidda, 20 anni di Capoterra; 2) Giulia Planta Miss Rocchetta; 3) Michela Madeddu Miss Love’s Nature; 4) Nicoletta Argiolas; 5) Elisa Bulloni Miss Interflora. Queste miss parteciperanno di diritto alla finale regionale che si terrà il 29 agosto presso l’Hangar Militare dell’aeroporto di Cagliari. Durante la serata il sindaco Dessì ha donato alla sua concittadina Francesca Carrucciu, Miss Sardegna 2017 una targa ricordo. Hanno intrattenuto il pubblico con le loro danza le ballerina campioni regionali della scuola “Scacco Matto”
La serata, organizzata da Maurizio Ciaccio di Venus Dea, è stata presentata da Veronica Fadda. (foto Enrico Locci e Gianluca Zuddas dell’Agenzia Fotocronache.it)

La bellissima ogliastrina Vanessa Barrui, modella e studentessa in Medicina

SASSARI. Alfa Romeo, Amazon, Yves Saint Laurent, Tiscali, Parah, Blauer USA sono solo alcuni dei brand per cui l’ogliastrina Vanessa Barrui ha prestato il suo volto. «Ma non chiamatemi modella, prima di tutto sono una studentessa». Originaria di Ilbono ma cagliaritana d’adozione, Vanessa spiega: «Fin da piccola guardavo con ammirazione mia zia con il suo camice bianco in ospedale e mi appassionavo di tutto il mondo scientifico». Il suo sogno però ha incontrato un ostacolo: il test di ammissione in Medicina. Non potendo dedicarsi subito agli studi medici si è laureata in riabilitazione psichiatrica lavorando nel frattempo come modella. Nonostante le difficoltà e le proposte di lavoro allettanti, Vanessa non si è data per vinta e ha continuato a studiare per superare il test d’amissione, realizzando finalmente il suo sogno. Oggi frequenta il 5° anno di Medicina a Cagliari, ma è ancora indecisa sulla specializzazione. Soddisfatta della sua vita, la studentessa confessa: «Odio la routine, mi annoio facilmente, quindi oltre a dedicarmi allo studio lavoro con la mia immagine». Vanessa da qualche anno è anche una producer, si dedica infatti alla produzione di campagne pubblicitarie, all'organizzazione dei casting, alla scelta delle location e alla direzione dei lavori. Una vita molto impegnata quella della modella ogliastrina, ma che continua a regalarle soddisfazioni. «Amo la mia vita e il mio lavoro - rivela la producer - perché mi permette di viaggiare, conoscere persone e posti nuovi». Un'esperienza importante, per Vanessa, è stata l'Erasmus in Romania, che ha raccontato con numerose storie su Instagram. Vanessa Barrui è apparsa anche in numerosi spot nazionali e in videoclip musicali. Per fare alcuni esempi, appare nello spot del profumo “Manifesto” del noto brand francese Yves Saint Laurent, nel video musicale “Vene e vvà” del cantante Rocco Hunt, nel videoclip “Sotto le stelle” di Clementino e in TranTran di Sfera Ebbasta. Sicuramente qualcuno si ricorderà del suo volto nella campagna pubblicitaria Acqua di Sardegna (Vanessa Barrui su Instagram @vanessabarrui) (a cura di Veronica Paulis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro