Gina Miller, campagna contro hard Brexit

'Devono avere mente aperta su accordo tra Londra e Bruxelles'

(ANSA) - LONDRA, 21 APR - Gina Miller lancia una nuova campagna in vista del voto dell'8 giugno dopo la sfida legale al governo di Theresa May sull'attivazione dell'articolo 50. La businesswoman ormai attivista a tempo pieno ha creato infatti 'Best for Britain', un gruppo per guidare gli elettori britannici alla scelta di candidati dei diversi partiti che però siano accomunati dalla volontà di contrastare una hard Brexit. "Devono essere politici che si impegnano per un vero dibattito - ha affermato Miller in un intervento sul Guardian - e che hanno una mente aperta su un accordo tra Gran Bretagna e Unione europea negli
anni a venire. In termini semplici noi crediamo nella vera democrazia parlamentare". L'idea è che i deputati eletti possano avere una visione critica rispetto ai tanti provvedimenti che il governo dovrà far approvare per adeguare il corpus normativo del Regno all'uscita dall'Unione.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare